Conflitti e
mediazione

Area criminologica
e trattamento condotte lesive violente

Sostegno vittime
e giustizia riparativa

Coesione
sociale

Attività
formativa
(coming soon)

Stampa
e pubblicazioni

🎥 "Un corrimano", così è stato definito da un detenuto il Presidio Criminologico Territoriale del Comune di Milano, come un percorso per favorire un'autentica risocializzazione e un'autentica vita dopo la pena. Al I Convegno Nazionale dell'Associazione Contras-Ti, il Dott. Andrea Scotti, psicologo CIPM, ha presentato le attività svolte dal CIPM sul territorio nell'ambito del trattamento dei sex offender ... mostra di piùmostra meno

🎥 La resistenza degli adulti ad ascoltare il trauma dei bambini: un estratto del prezioso contributo di Gloria Soavi, Presidente Cismai, al I Convegno Nazionale dell'Associazione Contras-Ti, Una rete contro l’abuso sessuale. Conoscere, valutare, prevenire ... mostra di piùmostra meno

"Oggi oltre 250 persone, tra criminologi, funzionari del ministero della Giustizia che si occupano di giustizia minorile, psicoterapeuti, magistrati e giornalisti, si sono confrontati sull’argomento nel 1° convegno nazionale promosso da (...) Contras-Ti". Il convegno Una rete contro l’abuso sessuale. Conoscere, valutare, prevenire continua nel pomeriggio con l'intervento di ospiti di grande rilievo e interessanti tavole rotonde incentrate sulle sfide delle esperienze trattamentali in corso e sulla violenza sessuale nei mediaSempre affollati i convegni in cui si affrontano temi importanti e delicati, come quello della violenza sulle donne e i minori. Oggi oltre 250 persone, tra criminologi, funzionari del ministero della Giustizia che si occupano di giustizia minorile, psicoterapeuti, magistrati e giornalisti, si sono confrontati sull’argomento nel 1° convegno nazionale promosso dal Coordinamento Nazionale Trattamento e Ricerca sull’Aggressione Sessuale (CONTRAS.TI), che si è tenuto questa mattina a Palazzo Pirelli. In apertura dei lavori, è intervenuto anche il Difensore regionale e Garante dei detenuti, Carlo Lio, che ha ricordato l’iniziativa degli Sportelli per la difesa civica avviata nei principali istituti penitenziari lombardi (giovedì apertura a Brescia). “Si tratta di opportunità che l’istituzione offre ai detenuti come momenti di ascolto e di raccolta di richieste molto utili e importanti per la funzione rieducativa della pena. Perché - come ha sottolineato Lio – non si perdono i diritti quando si entra in carcere, ma anzi dal rispetto dei diritti si può ripartire”.
Secondo una ricerca ISTAT nel 2016, sono state 505 denunce per atti sessuali su minori, mentre sui 100 mila bambini maltrattati in carico ai servizi sociali il 4,2% ha subìto abusi sessuali, su una media internazionale che si attesta sul 7-10%. Il reato sessuale, infatti, non viene denunciato nel 93% dei casi. Le violenza vengono commesse quasi sempre (91%) nellʼambito della famiglia o delle persone conosciute e questo vale sia per le molestie ai minori sia per le violenze sulle donne Cismai CIPM Centro Italiano per la Promozione della Mediazione Carlo Lio
... mostra di piùmostra meno